Chi sono

Mi chiamo Serena Zuliani, ho 23 anni e vengo da Pordenone. Sono laureata in Comunicazione e frequento la Scuola Holden di Torino. Nel frattempo comunico per conto di altri e scrivo su Typoes.it.

Nella vita leggo libri, nel tempo libero leggo libri, leggo libri nel weekend, il pomeriggio di Natale, alle feste comandate e a quelle organizzate, leggo libri a bordo vasca (perché vado in piscina, non al mare), sul divano, sul tram, in sala d’aspetto, al bar, audiolibri mentre cammino altrimenti mi faccio investire, e spendo tutti i miei soldi in libri e ebook. I miei amici sono lettori forti, i miei genitori no, per questo credo di essere stata adottata (sic!); sono una cyber-nerd wikipediana, ma il mio social network preferito è Goodreads (Tinder non vale). Ho scritto per cinque o sei siti diversi, ho avuto quattro blog, so gestirmi le questioni tecniche e programmare un po’ più in là, mi piace il lavoro creativo ma non so fare praticamente niente. Mi piacciono i film ma solo al cinema, le serie tv, ma solo quelle tre o quattro che ormai le seguo da sedici stagioni, ma sì guardiamoci anche la diciassettesima, e di solito sono brutte; non ho la televisione e non mi manca, a parte le maratone Mentana; tra un libro e l’altro ho una vita sociale, ma credo di preferire i libri alle persone. I miei compagni di vita sono:

  • Limonov di Emmanuel Carrère
  • Cent’anni di solitudine di Gabriel Garcia Màrquez
  • Il maestro e Margherita di Mikhail Bulgakov
  • Il pendolo di Foucault di Umberto Eco

ce ne sono almeno altri venti ma mi accontenterò.

Quindi, se vi fidate di tutto questo sproloquio, passiamo alle cose serie:

Non sono una bookblogger

giphy

Non ho gatti, non metto vestiti di lana, non sono sexy coi calzettoni, mi vesto da lui/lei e ho solo maglioni brutti, non mi faccio le foto in posa in mezzo ai libri, non fotografo le mie tazze di tè (ogni tanto lo faccio, ma poi mi pento), non ho una macchina fotografica professionale (perché spendo tutto in libri), non leggo young-adults, leggo Robinson di Repubblica ma non Repubblica, preferisco quasi i saggi, tendenzialmente non compro libri nuovi ma adotto libri scoloriti e abbandonati, non viaggio, non ho il septum né i capelli tinti, non posto le mie foto scosciate per pubblicizzare la mia “attività culturale” (non faccio “attività culturale”), ho pochi follower (ma le due cose non sono necessariamente collegate)… non scrivo recensioni illuminate dal Sapere e dall’Arte, anzi i miei commenti non riescono proprio a essere scambiati per recensioni.

Leggo roba, scrivo roba, ogni tanto vado alle fiere. Stop. Quindi non sono una bookblogger.

Questi sono i miei contatti social personali: FacebookInstagram e Twitter (ebbene sì, è lo stesso del blog). Tinder non lo do. Telegram per gli interessati. Tiktok lo odio anche se sono genZ.

Info, segnalazioni, domande, dubbi, perplessità, comunicati a zulianiser@gmail.com.